Corso di aggiornamento stimatori danni da calamità naturali

  Gli Istituti Tecnici ad indirizzo Agrario, volendo affermare la loro vocazione nel mantenere i ...

Iniziative - seminari - eventi

  Incontro di aggiornamento promosso da Associazione Mantovana Allevatori Domenica 12 aprile 2015...

Visita all'azienda sperimentale Carpaneta

Studenti della sezione di Mantova in visita didattica alla filiera del latte presso l’azienda ...

BOVIMAC - Edizione 2015

AL BOVIMAC DI GONZAGA VINCE LA ZOOTECNIA DA LATTE MANTOVANA     Le macchine, i prodotti, i se...

Progetto Birdgardening

consulenti scientifici: Dott. Davide Aldi e Davide Sogliani    Scopi principali del progetto e de...

Dote scuola 2015

    Al via le domande dal 26/03/2015 al 05/06/2015   TUTTI I RICHIEDENTI  DEVONO ESSERE  IN PO...

  • Corso di aggiornamento stimatori danni da calamità naturali

  • Iniziative - seminari - eventi

  • Visita all'azienda sperimentale Carpaneta

  • BOVIMAC - Edizione 2015

  • Progetto Birdgardening

  • Dote scuola 2015

Dote scuola 2015
Scritto da Giannese Pasquale   
Giovedì 26 Marzo 2015 07:34

 

dote scuola 2015.aspx

 

Al via le domande

dal 26/03/2015 al 05/06/2015

  
TUTTI I RICHIEDENTI  DEVONO ESSERE  IN POSSESSO DELLA NUOVA CERTIFICAZIONE ISEE AI SENSI DEL DPCM 159/2013

Sarà possibile inoltrare la domanda online dal sito  

www.scuola.dote.regione.lombardia.it

per:

CONTRIBUTO PER L’ACQUISTO DI LIBRI DI TESTO
E/O DOTAZIONI TECNOLOGICHE

E' rivolto alle famiglie degli studenti iscritti presso scuole statali, paritarie o ad enti di formazione e istruzione professionale con ISEE inferiore o uguale a 15.494,00 euro.
Possono presentare domanda gli studenti delle scuole secondarie di primo grado (classi I, II, III), gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (classi I e II). E’ destinato agli studenti esclusivamente per l’acquisto di libri di testo e/o dotazioni tecnologiche. Il contributo varia da un minimo di 90 euro ad un massimo di 240 euro.
La domanda non può essere presentata per gli alunni delle scuole primarie, in quanto lo Stato già garantisce la gratuità dei libri di testo.

  

 PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE


A favore dei ragazzi che frequentano un percorso di istruzione e formazione professionale regionale presso un’istituzione formativa accreditata della Regione Lombardia, è prevista l’assegnazione di un contributo per la frequenza direttamente all’istituzione prescelta.
Un contributo specifico è destinato allo studente con disabilità.

BUONO SCUOLA

E' un contributo rivolto alle famiglie degli studenti iscritti presso scuole paritarie primarie (elementari), secondarie di primo grado (medie) e secondarie di  secondo grado (superiori) con ISEE inferiore o uguale a 38.000,00 euro. Costituisce un sostegno per gli studenti delle scuole paritarie di ogni ordine e grado,che fanno parte di una famiglia con ISEE inferiore a 38.000,00 euro. Il valore del contributo è determinato - in via sperimentale - in relazione alla fascia ISEE e all’ordine e grado di scuola frequentata e va da un minimo di 300,00 euro per la scuola primaria ad un massimo di 2.000,00 euro per la scuola secondaria di secondo grado

COME PRESENTARE LA DOMANDA

Le domande devono essere presentate online dal 26/03/2015 al 05/06/2015 accedendo al sito www.istruzione.regione.lombardia.it

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:

Consulta il sito www.regione.lombardia.it

 oppure scrivi alla casella  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

oppure informati presso gli sportelli territoriali di Spazio Regione

vedi l'avviso dote scuola anno scolastico 2015/2016

vedi Decreto Regione Lombardia n. 2134 del 19 marzo 2015

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Marzo 2015 10:33
 
Verdure sott'Oglio PDF  | Stampa |  E-mail
Scritto da Bertellini Alberto   
Sabato 21 Marzo 2015 21:23

Martedì 17 marzo u.s., nell’ambito delle attività di orientamento e stage,

gli allievi della sede di Mantova dello Strozzi hanno incontrato l’ex allieva

Martina Parisio, protagonista di una interessantissima esperienza di

imprenditorialità nel settore delle coltivazioni “bio” e vendita a chilometro

zero.

Martina ha parlato agli allievi di Mantova della sua storia imprenditoriale

ma anche di una sua particolare produzione, del tutto nuova per il nostro

territorio: lo zafferano.

Il nome della nuova impresa, “Verdure sott’Oglio” rimanda,

con un simpatico doppio senso, alla sua localizzazione, vicina all’omonimo

fiume.

Martina Parisio, in modo brillante e deciso, ha fatto capire in maniera

diretta agli studenti che, per raggiungere gli obiettivi prefissati,

occorrono determinazione, tenacia e perseveranza, senza abbattersi davanti

alle prime difficoltà ma reagendo ad esse, utilizzandole ogni volta come

un nuovo inizio.

L’incontro è terminato con il proposito di tutti di incontrare nuovamente

Martina assieme ai docenti di un tempo, presso la sua stessa azienda,

per poter discutere gli elementi di natura tecnica riguardanti questo tipo

di coltivazioni, nuove per il nostro territorio.

Grazie Martina, incontro davvero interessante! Buona fortuna!

                                           Lisa e Arianna 3 DM Mantova

Foto Parisio e studenti strozzi mar 2015

Nella foto: l’omaggio floreale a Martina da parte dello “Strozzi” 

Ultimo aggiornamento Domenica 22 Marzo 2015 19:59
 
Corso di aggiornamento stimatori danni da calamità naturali
Martedì 17 Marzo 2015 10:39

CALAMITA 1

 

Gli Istituti Tecnici ad indirizzo Agrario, volendo affermare la loro vocazione nel mantenere i legami con il mondo produttivo e professionale, hanno organizzato il 6 e 7 marzo u.s. a Suzzara, un corso di formazione e aggiornamento sul tema del perito estimatore: danni da avversità atmosferiche su pomodoro e cucurbitacee.

Tale corso, che ha visti coinvolti il Collegio Provinciale dei Periti Agrari e Periti Agrari laureati della provincia di Mantova, fa parte di una serie di corsi di formazione per periti agrari organizzati da una rete di istituti tecnici agrari di tutta Italia coordinata dall’Istituto “Cerletti” di Conegliano veneto (TV).

Oltre le aspettative la partecipazione, più di 200 professionisti provenienti da diverse regioni italiane.

Tra i relatori, intervenuti dopo il Dirigente Scolastico dello “Strozzi” di Palidano, Prof. Massimo Pantiglioni, il Dott. Sfulcini (direttore di Confagricoltura Mantova), rappresentanti dei due consorzi di difesa (CO.DI.MA. e Agridifesa Lombardia), il Dott. Vazzoler (dirigente della compagnia assicuratrice FATA CATTOLICA), il Dott. Guizzardi (comitato interprofessionale periti estimatori), gli insegnanti e tecnici professionisti del settore Dott. Giancarlo Bertellini, Dott. Alberto Orlandini, Dott. Andrea Palazzi, Dott. Giovanni Follador, Dott. Giancarlo Moretti.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente del Collegio dei Periti Agrari e Periti Agrari laureati di Mantova Isaia Rossi, che ha condotto e gestito le due giornate di lavori con il supporto organizzativo dello “Strozzi”.

Continua quindi l’attività di promozione dello scambio continuo tra il mondo delle professioni, della ricerca e della scuola, al fine di assicurare la migliore attività di aggiornamento e di crescita professionale per tutti i soggetti coinvolti.

Ultimo aggiornamento Martedì 17 Marzo 2015 12:08
 
Progetto Birdgardening
Sabato 07 Marzo 2015 13:37
consulenti scientifici: Dott. Davide Aldi e Davide Sogliani 

 

Scopi principali del progetto e delle attività sono:

 

  • ripristinare una biodiversità ormai persa negli agroecosistemi;
  • ridurre la pressione degli insetti nocivi all’agricoltura con metodi sostenibili;
  • sviluppare il concetto di “priorità ai fattori naturali di limitazione”;
  • sensibilizzazione verso i temi della biodiversità, in particolare all’importanza dell’avifauna sempre più in difficoltà per la mancanza di adeguati luoghi di nidificazione.

Nelle ultime esplorazioni delle cassette nido posizionate nel frutteto dell’azienda “Bigattera” si è potuto constatare che la maggior parte di esse è utilizzata da avifauna insettivora come dormitorio notturno. Questi soggetti hanno ora identificato dei potenziali siti riproduttivi che molto probabilmente utilizzeranno in primavera ed in particolare per soddisfare le esigenze proteiche dei piccoli abbattendo un numero elevatissimo di insetti dannosi per l’agricoltura (rodilegno, larve di lepidotteri, cicadellidi, curculionidi etc).

 

 

cinciarella buonabella

 

Una cinciarella (Parus caeruleus) durante la cova e sei giovani della stessa specie pronti all’involo. (Foto di Bruno Bedonni)

6 cinciarelle allinvolo

 

 

 

20141126 184328

Una cinciallegra (Parus major) durante il riposo notturno

(foto di Davide Sogliani)

________________

Pagina e contenuti a cura di Davide Sogliani 5 DM

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Marzo 2015 15:30
 
AVVISO - Spostamento sede corso aggiornamento periti estimatori danni PDF  | Stampa |
Scritto da Bertellini Alberto   
Mercoledì 04 Marzo 2015 12:51

AVVISO

Le adesioni al corso di formazione e aggiornamento per periti estimatori danni da calamità atmosferiche hanno superato la capacità di accoglienza della sede dell'Istituto "Strozzi" di Palidano. Per tale motivo la sede del Corso è stata spostata a pochi Km di distanza al seguente indirizzo:
AUDITORIUM PARCO LE QUERCE
STRADELLO OPI, 7
46029 SUZZARA MN
 

 

Il referente logistico del corso Giancarlo Bertellini

 
Visita all'azienda sperimentale Carpaneta
Lunedì 02 Marzo 2015 12:28

Studenti della sezione di Mantova in visita didattica alla filiera del latte presso l’azienda sperimentale “CARPANETA” di ERSAF Lombardia a Gazzo di Bigarello. Il percorso guidato prevedeva la visita alla stalla di bovini da latte, al caseificio didattico-sperimentale, ai laboratori per analisi chimiche e batteriologiche sul latte e suoi derivati, al laboratorio analisi delle materie prime (foraggi, mangimi, concimi, terreno) ed al laboratorio sensoriale degli alimenti. Per completare la filiera e per rendere più efficace l’aspetto didattico, seguirà il sopralluogo ai campi sperimentali (foraggere in particolare) ed alla Foresta Planiziale durante il prossimo mese di maggio.

 

2014.15 005

2014.15 016

IMG 2415

IMG 2423

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 02 Marzo 2015 12:39
 
Giornata della Memoria 2015 PDF  | Stampa |  E-mail
Scritto da Bertellini Alberto   
Mercoledì 21 Gennaio 2015 16:12

L’Istituto Agrario “Strozzi” ricorda la Shoah.

 

San Benedetto Po

Un doppio appuntamento per non dimenticare ha coinvolto gli studenti dell’Istituto Agrario “Strozzi” di San Benedetto Po, lunedì, in occasione della settimana di iniziative per celebrare la Giornata della Memoria. .

Le classi del biennio si sono infatti recate presso la Biblioteca Comunale del paese, dove hanno assistito al toccante spettacolo “Un chicco di riso”, ideato e interpretato dalla carismatica autrice e attrice Laura Torelli. Una lettura animata che è riuscita a coinvolgere i giovani spettatori attraverso brani tratti da romanzi per ragazzi come “Un sacchetto di biglie” di Joseph Joffo e “Misha corre” di Jerry Spinelli, con immagini e riferimenti all’attualità, come per esempio il tema dell’omologazione, legato sia al periodo dei totalitarismi sia alla moderna società di massa. Per quanto riguarda invece le classi del triennio, la scuola, visto che quest’anno cade il settantesimo anniversario della conclusione della Seconda Guerra Mondiale, ha scelto di ospitare Elio Maramotti, classe 1924, originario di Polesine, prigioniero internato in un campo per militari italiani nella Prussia Orientale in seguito alla rottura dell’alleanza fra Italia e Germania. Maramotti, ferroviere in pensione dal 1980, ha raccontato ai ragazzi la sua terribile e allo stesso tempo avventurosa esperienza, rispondendo alle loro domande e dimostrando di possedere non solo una memoria eccezionale, ma anche tanta voglia di testimoniare le difficoltà vissute in prima persona, dai lavori forzati in una cava di carbone all’esperienza come operaio in uno zuccherificio, dal desiderio di ricevere notizie e pacchi dalla famiglia alla fame patita e alle scarse condizioni igieniche, tutto senza perdere mai il sorriso. Ad accompagnarlo e a introdurlo, è intervenuto il professor Negrelli, di Pegognaga, già autore del libro “Memorie di guerra” e prossimo alla pubblicazione di una raccolta di testimonianze di prigionia durante la guerra (in uscita ad aprile), fra le quali comparirà anche quella del Maramotti.

memoria sbp 1
memoria sbp 2

Mantova

Presso la sede di Mantova, in occasione della Giornata della Memoria, si svolte alcune attività di riflessione, dal 26 al 31 gennaio 2015.

Nelle classi prime, seconde, terze e quarte le insegnanti di italiano e storia hanno realizzato un laboratorio didattico relativo alla “Storia di Luisa. Una bambina ebrea di Mantova”: sono stati approfonditi, attraverso una didattica laboratoriale, alcuni aspetti della figura di Luisa Levi, ebrea mantovana deportata. Le schede tematiche, desunte dal volume curato da Maria Bacchi e Fernanda Goffetti, hanno riguardato la figura di Luisa e il suo ambiente, i contesti sociali, storici, politici e culturali in cui visse, il progetto persecutorio destinato a lei, alla sua famiglia e al suo popolo.

Nella sede di Mantova tre anni fa si è tenuto un corso di formazione proprio dalle curatrici di questo volume, con la collaborazione dell’Istituto Mantovano di Storia Contemporanea.

Nelle classi quinte sono invece state approfondite le questioni relative ai processi di Norimberga, attraverso la visione di alcuni filmati originali e una lezione dialogata volta alla rielaborazione di tali contenuti.

 

Ultimo aggiornamento Sabato 21 Febbraio 2015 18:15
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 13