Indirizzi di Studio

Indirizzi di studio:   Istituto Tecnico(Sedi di Palidano e Mantova)“Agraria, Agroalimentare e A...

Orientamento

ANNO SCOLASTICO 2014/2015 CALENDARIO ATTIVITA' DI ORIENTAMENTO  sfoglia la guida dello student...

Iscrizioni Scolastiche Online

  Scuola, iscrizioni on line dal 15 gennaio al 15 febbraio 2015 Le registrazioni sul sito dedicat...

Graduatorie d'istituto ATA III fascia triennio 2014-2017

  AVVISO   Graduatorie provvisorie d'istituto personale ATA di III fascia triennio 2014/2017 ...

Concorso mieli mantovani

Concorso dei mieli mantovani prima edizione               Sabato 6 dicembre u.s. presso l’aula m...

Iscrizioni a.s. 2015/2016 classi successive alla prima

    Tutti gli alunni che frequentano le attuali classi dalla 1^ alla 4^ dovranno iscriversi alla c...

  • Indirizzi di Studio

  • Orientamento

  • Iscrizioni Scolastiche Online

  • Graduatorie d'istituto ATA III fascia triennio 2014-2017

  • Concorso mieli mantovani

  • Iscrizioni a.s. 2015/2016 classi successive alla prima

Giornata della Memoria 2015 PDF  | Stampa |  E-mail
Scritto da Bertellini Alberto   
Mercoledì 21 Gennaio 2015 16:12

Nella sede di Mantova dell'Istituto Superiore "P. A. Strozzi", in occasione della Giornata della Memoria, si svolgeranno alcune attività di riflessione, dal 26 al 31 gennaio 2015.

Nelle classi prime, seconde, terze e quarte le insegnanti di italiano e storia realizzeranno un laboratorio didattico relativo alla “Storia di Luisa. Una bambina ebrea di Mantova”: verranno approfonditi, attraverso una didattica laboratoriale, alcuni aspetti della figura di Luisa Levi, ebrea mantovana deportata. Le schede tematiche, desunte dal volume curato da Maria Bacchi e Fernanda Goffetti, riguardano la figura di Luisa e il suo ambiente, i contesti sociali, storici, politici e culturali in cui visse, il progetto persecutorio destinato a lei, alla sua famiglia e al suo popolo.

Nella sede di Mantova tre anni fa si è tenuto un corso di formazione proprio dalle curatrici di questo volume, con la collaborazione dell’Istituto Mantovano di Storia Contemporanea.

Nelle classi quinte si approfondiranno le questioni relative ai processi di Norimberga, attraverso la visione di alcuni filmati originali e una lezi

alt

one dialogata volta alla rielaborazione di tali contenuti.

 
A scuola di legalità
Mercoledì 14 Gennaio 2015 09:32

Si è svolta nel mese di dicembre presso la Sala Consiliare del Polirone di San Benedetto Po un’assemblea sulla legalità organizzata dall’Istituto Professionale Agrario “Strozzi” di S. Benedetto Po.

Prendendo spunto dal film di Pif “La mafia uccide solo d’estate”, (visione resa possibile grazie alla partecipazione dell’Associazione “ La banda degli onesti”) i ragazzi, sotto l’attenta supervisione dei rispettivi docenti, hanno intavolato un’accesa discussione sul significato della legalità oggi, sui problemi della giustizia in Italia e sugli strumenti legislativi per la lotta alle mafie. A guidare la discussione e a rispondere alle domande erano presenti Azzolino Ronconi, in rappresentanza dell’Associazione Libera Azzolino, il dott. Gilberto Casari, GUP del Tribunale di Mantova e Sandra Madella esponente “La banda degli Onesti”, associazione che si occupa di progetti sulla legalità in ambito scolastico ed il Dirigente Scolastico dell’Istituto prof. Massimo Pantiglioni.

E’ intervenuto per primo il sig. Ronconi con un breve excursus sulla storia del fenomeno mafioso e sulle infiltrazioni della mafia al Nord con particolare riferimento al nostro territorio. Si è discusso con i ragazzi di cosa sia l’atteggiamento mafioso, del suo manifestarsi attraverso prepotenza e dell’omertà, con esempi concreti che riguardano la vita quotidiana. Il valore della legalità deve essere vissuto dalle nuove generazioni come rivoluzione culturale se si vuole sconfiggere la mafia, contro il sopruso e gli abusi dei cosiddetti “furbi”.

La parola è passata poi al Dott. Casari che, parlando della sua professione, ha descritto le funzioni e le competenze di un magistrato, sottolineando il ruolo super partes di chi è chiamato ad applicare la legge. E’ stato quindi introdotto il tema del rispetto delle regole e delle norme giuridiche come stumento essenziale e necessario per la convivenza civile e la libertà di ciascun individuo.

L’assemblea si è conclusa con le domande dei ragazzi e con l’appassionato invito che il sig. Ronconi ha rivolto agli studenti a“volare alto” e a “rimboccarsi le maniche” per cambiare il nostro paese, citando il magistrato Antonino Caponnetto (Capo del pool antimafia di Palermo dopo Rocco Chinnici): “la mafia ha paura più di tutto della scuola, perché la scuola insegna a pensare”.

I docenti e gli studenti dell’Istituto Strozzi sede di San Benedetto Po avranno sicuramente di che riflettere su quanto emerso dall’incontro e ringraziano sentitamente tutti i partecipanti.

LEGALITA 2015

Ultimo aggiornamento Mercoledì 14 Gennaio 2015 10:05
 
Graduatorie d'istituto ATA III fascia triennio 2014-2017
Lunedì 12 Gennaio 2015 11:18

 

AVVISO

 

Graduatorie provvisorie d'istituto

personale ATA di III fascia

triennio 2014/2017

(D.M. n. 717 del 5 settembre 2014)

Circolare interna 44 del 12/01/2015 - avviso di pubblicazione

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 12 Gennaio 2015 12:08
 
Open day
Sabato 15 Novembre 2014 09:37

SCUOLA APERTA  - OPEN DAY

venerdì 19 dicembre 2014

dalle ore 15.30 alle ore 17.30

 Palidano - Mantova - San Benedetto Po

 

Sabato 17 Gennaio 2015

dalle ore 15,00 alle ore 17,30

Palidano - Mantova - San Benedetto Po

scuola aperta

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Dicembre 2014 16:19
 
Orientamento post diploma
Scritto da Bertellini Alberto   
Domenica 30 Novembre 2014 11:33

 

L'istituto "Strozzi è accreditato come punto di erogazione di

Garanzia Giovani Lombardia

 per saperne di più

 

LOGO GARANZIA GIOVANI

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 18 Dicembre 2014 18:04
 

alt

Indirizzi di studio:

 

Istituto Tecnico
(Sedi di Palidano e Mantova)


“Agraria, Agroalimentare e Agroindustria”

L’indirizzo “Agraria, Agroalimentare e Agroindustria” integra competenze nel campo della organizzazione e della gestione delle attività produttive, trasformative e valorizzative del settore, con attenzione alla qualità dei prodotti e al rispetto dell’ambiente e sugli aspetti relativi alla gestione del territorio, con specifico riguardo agli equilibri ambientali e a quelli idrogeologici e paesaggistici; presenta tre articolazioni:

  • “Produzioni e Trasformazioni”, per l’approfondimento delle problematiche collegate all’organizzazione delle produzioni animali e vegetali, alle trasformazioni e alla commercializzazione dei relativi prodotti, all’utilizzazione delle biotecnologie;

  • “Gestione dell’ambiente e del territorio”, che approfondisce le problematiche della conservazione e tutela del patrimonio ambientale e le tematiche collegate alle operazioni di estimo e al genio rurale;

Clicca Qui per ricevere maggiori informazioni sul percorso di Studio Tecnico

 

 


Istituto Professionale
(sede di San Benedetto Po)


“Servizi per l'agricoltura e lo Sviluppo Rurale”

 

L’indirizzo “Servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale”, ha lo scopo di far acquisire allo studente, a conclusione del percorso quinquennale, le competenze relative alla valorizzazione, produzione e commercializzazione dei prodotti agrari ed agroindustriali.

L’identità dell’indirizzo è riferita ad attività professionali che si esplicano in servizi tecnici a sostegno delle aziende agricole nel campo della gestione amministrativa, dell’ambiente, del miglioramento della vita rurale. Il relativo percorso comprende una formazione tecnica di buon livello e lo sviluppo di competenze per l’analisi socio-economica di realtà produttive, acquisite in dimensioni applicative, considerate dal punto di vista fisico, ecologico, paesaggistico, produttivo, culturale e ricreativo. Tali contesti costituiscono altrettanti campi di attività per sostenere lo sviluppo del territorio e valorizzarne le vocazioni.

E’ molto importante che le competenze che gli studenti acquisiscono progressivamente nel percorso di studio li mettano in grado di assumere i molteplici ruoli che la moderna agricoltura richiede nelle sue articolazioni multifunzionali. Si tratta non solo di compiti tradizionali, quali la produzione, la trasformazione e la commercializzazione, ma anche di ruoli che riguardano questioni ambientali, assetti territoriali, sostegno agli insediamenti delle zone extraurbane e a quelle intermedie fra città e campagne.

L’innovazione dei servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale richiede allo studente, oltre alle conoscenze scientifiche e tecnologiche, anche competenze correlate alla sociologia dell’ambiente e del territorio, dei processi economici e del lavoro, dei mutamenti sociali, che sono essenziali anche per comprendere i nuovi modi di vita ed implicano un coinvolgimento culturale degli operatori del settore.

 

Clicca Qui per ricevere maggiori informazioni sul percorso di Studio Professionale

 

 
Referenti per l'Orientamento

Prof.ssa Giovanna Bordonali (Palidano)

Prof. Marco Zanotti (Mantova)

Prof. Massimo Perlangeli (San Bendetto Po)

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 13