Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare i servizi offerti e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione - senza modificare le impostazioni del browser - accetti di ricevere i cookie. Se non desideri ricevere i cookie, modifica le impostazioni del tuo browser, ma sappi che alcuni servizi non funzioneranno correttamente. Per saperne di più leggi l'informativa sull'utilizzo dei cookies.

Alternanza scuola lavoro

Alternanza scuola lavoro

Alternanza scuola lavoro

Docente referente a.s. 2016/2017: prof.ssa Ilaria Cenna

PEO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Introduzione

La legge 107/2015 prevede per i Tecnici percorsi di alternanza scuola lavoro per un totale di 400 ore nel triennio da articolare in formazione a scuola e attività in azienda da svolgere in tre periodi (scolastici e non scolastici).

L'attività di alternanza è un percorso articolato da realizzare in contesti diversi con una forte integrazione ed equivalenza formativa tra esperienza scolastica ed esperienza lavorativa (didattica per competenze).

Gli studenti partecipano a percorsi formativi

a scuola:

  •  presentazione del progetto alternanza
  •  corso sulla sicurezza
  •  diritti e doveri del mondo del lavoro
  •  preparazione al colloquio di lavoro
  •  incontri con esperti di diversi settori

con la scuola:

  •  visite guidate ad aziende, musei, uffici
  •  partecipazione a conferenze sul mondo del lavoro

fuori da scuola:

  •  stage in azienda/ente ospitante

La commissione

  • si occupa della predisposizione di un progetto generale per lo Strozzi, riferito alle competenze trasversali di cittadinanza e di  articolarlo secondo i  differenti indirizzi;
  • si occupa della stesura di un regolamento per l'alternanza, del reperimento dei modelli per la Convenzione da stipulare tra scuola ed ente ospitante, dell'assicurazione per lo studente e del percorso formativo e di orientamento presso la sede scolastica;
  • organizza le visite all'esterno della scuola su indicazione anche dei singoli Consigli di Classe;
  • coordina ed è riferimento per  il lavoro dei Consigli di Classe e dei tutor interni.

I Consigli di classe decidono le modalità di realizzazione delle diverse attività, a seconda delle caratteristiche della classe, individuano le competenze da sviluppare in alternanza e, tenuto conto delle indicazioni dei Dipartimenti (che organizzano le competenze di curricolo), concordano con i referenti interni ed esterni le azioni da intraprendere e le modalità di valutazione delle competenze da certificare.

Il tutor interno

  • è scelto nel Consiglio di Classe ed è una figura di raccordo tra scuola, studente, famiglia e azienda; sostiene lo studente per tutto il processo di apprendimento
  • personalizza insieme al tutor esterno il progetto formativo che verrà sottoscritto da scuola, studente e azienda
  • aggiorna il Consiglio di Classe sul procedere dell'attività
  • verifica lo svolgimento dei percorsi definiti (con il tutor esterno)
  • acquisisce elementi per la valutazione

Il tutor esterno

  • è il referente della struttura ospitante
  • agisce in stretta collaborazione con il tutor interno
  • è la persona di riferimento per lo studente in fase di stage
  • fornisce gli elementi concordati per la valutazione

Link ad alcune esperienze svolte o in corso

 

Modulistica

Tutta la modulistica interna è pubblicata su questo sito nell'area riservata docenti - sezione "modulistica"

 

Notizie

Iscrizioni a.s. 2018/2019

alt

 


Scuola, iscrizioni on line dal 16 gennaio al 6 febbraio 2018
Le registrazioni sul sito dedicato dal 9 gennaio 2018

(circolare MIUR n. 14659 del 13/11/2017)

 Le iscrizioni on line alle scuole statali, per il prossimo anno scolastico 2017/2018,  potranno essere effettuate dal 16 gennaio al 6 febbraio 2018. Questa la scadenza stabilita dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per le iscrizioni alle classi prime della scuola primaria, della secondaria di primo e secondo grado.

Per agevolare le famiglie e aiutarle a familiarizzare con il portale delle iscrizioni on line (http://www.iscrizioni.istruzione.it) il Miur aprirà la fase di registrazione il 9 gennaio. Da questa data il sito sarà aggiornato e gli utenti potranno esplorarlo per raccogliere tutte le informazioni relative alla ricerca della scuola, alle modalità di registrazione e compilazione della domanda.

Le domande arrivate per prime non hanno diritto di precedenza nell’iscrizione: si potrà completare la procedura con calma per tutto il mese dal 16 gennaio al 6 febbraio. Il sistema ‘Iscrizioni on line’ si farà carico di avvisare le famiglie in tempo reale, via posta elettronica, dell’avvenuta registrazione e delle variazioni di stato della domanda.

Sarà, inoltre, possibile seguire in ogni momento l’iter della domanda inoltrata ed effettuare l’iscrizione anche per gli alunni stranieri sprovvisti di codice fiscale, attraverso la generazione di un codice provvisorio. L’apposita circolare sarà inviata alle scuole nelle prossime ore. L’Ufficio Relazioni con il Pubblico resterà a disposizione attraverso il suo canale web http://www.istruzione.it/urp, via telefono, e-mail e in presenza attraverso gli sportelli presenti al Miur.